Sei in : Home -> Archivio Notizie -> Notizia
NOTIZIE IN EVIDENZA
   04/09/2017  SOSTEGNO PER L'INCLUSIONE ATTIVA AREE SISMA - Area Amministrativa e Finanziaria
.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con decreto del 26 Luglio 2017, ha previsto la concessione di un beneficio economico, in favore dei soggetti che versano in condizioni di maggiore disagio economico, residenti in uno dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016 Il SOSTEGNO per l'INCLUSIONE ATTIVA per le AREE SISMA (SIA Aree Sisma) è un trattamento economico una tantum concesso ai soggetti residenti in uno dei Comuni colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e del 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017, ai fini della mitigazione dell'impatto del sisma sulle condizioni di vita, economiche e sociali delle fasce deboli della popolazione. Il SUSSIDIO ECONOMICO – concesso per un periodo massimo di dodici mesi – verrà erogato attraverso l'attribuzione di una carta di pagamento elettronica, per l'acquisto di bene di prima necessità. Il SIA Aree Sisma può essere richiesto da coloro che non soddisfano i requisiti per accedere al SIA in via ordinaria, ed erano residenti e stabilmente dimoranti in uno dei comuni colpiti dal Sisma alla data dei relativi eventi e versano in condizione di maggior disagio economico. Il beneficio sarà erogato ai nuclei familiari in presenza, congiuntamente, dei seguenti requisiti: - il richiedente deve essere stato residente stabilmente dimorante, da almeno due anni, in uno dei comuni colpiti dal Sisma alla data del 24 agosto 2016, 26 e 30 ottobre 2016 o del 18 gennaio 2017, di cui rispettivamente agli allegati 1, 2 e 2-bis del decreto-legge n. 189 del 2016 - il nucleo familiare deve essere in possesso, al momento della richiesta e per tutta la durata dell'erogazione del beneficio, di un valore dell'ISEE o dell'ISEE corrente inferiore o uguale a 6.000 euro. La domanda per l'accesso al SIA Aree Sisma deve essere presentata dal 2 settembre 2017 al 31 ottobre 2017 al proprio Comune di appartenenza, su apposito modello predisposto dall'INPS.

Scarica allegato Scarica allegato   

Condividi su Facebook